.
Annunci online

ANIMOpacifico
PEACE & LOVE
 
 
 
 
           
       








Attimi forse dispersi
o paralleli al mio vivere qui,
Sono i momenti che non ho vissuto
Ne ho visti altri passare da qui...
Le sue mani no non ho avuto mai
Per un bivio che mi ha portato a lei
Vita facile non ho avuto mai
Perchè ho scelto di restare dentro ai guai
Nei miei sogni no, non c'è stata mai
L'illusione che fosse facile
Perchè la direzione utile non è sempre la
[più semplice che tu puoi scegliere]
Costì ti ho perso e forse ho perso anche me
Viaggiando dentro questo silvenzio che sai com'è
A volte un brivido o una poesia non c'è
Costì ti ho perso e forse ho perso anche me
Ogni momento c'è stato un bivio da scegliere
Destino che mi ha portato via da te...
Via da te...
Sguardi su istanti sospesi
Come le foglie cadute fin qui
COsa sarebbe ora questa mia vita
Se avessi scelto così e non così
L'inquietudine il caffè alle 6
Fermo immagine non di un'altra lei
Sogni in polvere da riprendere
Quello è il tuo nemico questo è complice
Ma corri immobile tra le rapide
Poi ti accorgi che non è stato inutile
Pensare di vivere così
Del resto è sempre un bivio che ci porta fino a qui

Così ti ho perso e forse ho perso anche me
Viaggianfo dentro questo silenzio che sai com'è
A volte un brivido o una poesia non c'è
Così ti ho perso e forse ho perso anche me
Ogni momento c'è stato un bivio da scegliere
Destino che mi ha portato via da te...
Via da te...
Perchè...
Costì ti ho perso e forse ho perso anche me

BY STEFANO CENTOMO



E un bel giorno ti accorgi che esisti
che sei parte del mondo anche tu
non per tua volontà
e ti chiedi chissà
siamo qui per volere di chi

poi un raggio di sole ti abbraccia
i tuoi occhi si tingon di blu
e ti basta così
ogni dubbio va via
e i perché non esistono più

è una giostra che và
questa vita che
gira insieme a noi
e non si ferma mai
e ogni vita lo sa
che rinascerà oh! oh!
in un fiore
che fine non ha



 
3 dicembre 2007

Pensando... Pensieri... Parole....

La mia pelle è carta bianca per il tuo racconto
scrivi tu la fine io sono pronto
non voglio stare sulla soglia della nostra vita
a guardare che è finita
nuvole che passano e scaricano pioggia come sassi
e ad ogni passo noi dimentichiamo i nostri passi
la strada che noi abbiamo fatto insieme
gettando sulla pietra il nostro seme
a ucciderci a ogni notte dopo rabbia
gocce di pioggia calde sulla sabbia
amore, amore mio
questa passione passata come fame ad un leone
dopo che ha divorato la sua preda ha abbandonato le ossa agli avvoltoi
tu non ricordi ma eravamo noi
noi due abbracciati fermi nella pioggia
mentre tutti correvano al riparo
e il nostro amore è polvere da sparo
il tuono è solo un battito di cuore
e il lampo illumina senza rumore
e la mia pelle è carta bianca per il tuo racconto
ma scrivi tu la fine io sono pronto




permalink | inviato da ANIMOpacifico il 3/12/2007 alle 18:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

3 ottobre 2007

Per un'amica...

Un augurio di gioia per te...


Storia di Goccia

Era ancora buio quando Goccia, scesa durante un acquazzone da una grande nuvola bianca, fece capolino sulla terra.
Era caduta sui petali di una bella rosa rossa e arancione lavandoli e rendendoli ancora più vellutati.
"Grazie!", le sussurrò la rosa felice.
Una folata di vento l'aveva poi fatta cadere su un sasso lì vicino, e lei l'aveva reso più luminoso.
"Grazie, - aveva borbottato il sasso - perché i riflessi d'argento racchiusi in me risplendono!".
Scivolando nell'alveo del ruscello vicino incontrò tante gocce come lei.
Aveva così cominciato a gorgogliare con loro.
"Grazie - le sussurrarono le vicina - perché con te il nostro canto è più pieno!".
Il ruscello cresceva scendendo a valle: Goccia sentiva di essere portata dalla forza e vitalità del fiume.
Era ormai l'alba di un nuovo giorno quando Goccia vide il mare.
Il sole nascente rivestiva la superficie di diamante.
"Grazie, piccole gocce - disse loro il sole - perché, lasciandovi attraversare dal mio splendore dite con me la bellezza del creatore!".





permalink | inviato da ANIMOpacifico il 3/10/2007 alle 21:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

28 agosto 2007

test...!!!??? :-)

Scrivi le tue risposte su un foglio.  

 

Non imbrogliare.

 

Non guardare i risultati che sono alla fine.

 

1) Quale è tra questi il tuo colore preferito: rosso, nero, blu, verde o giallo?

 

2) Quale è la iniziale del tuo nome?

 

3) In che mese sei nato/a?

 

4) Quale colore preferisci: il nero o il bianco?

 

5) Scrivi il nome di una persona del tuo stesso sesso.

 

6) Preferisci: la California o la Florida?

 

7) Preferisci: il mare o il lago?

 

8) Esprimi un desiderio (che sia realizzabile!) 

 

RISPOSTE:

 

1. Se hai scelto:

 

ROSSO - Sei una persona molto all'erta e la tua vita è piena di amore.

 

NERO  - Sei una persona conservatrice e molto aggressiva.

 

VERDE - Sei una persona particolarmente spontanea e ti fanno impazzire baci e carezze nelle tue storie.

 

BLU - Sei una persona molto rilassata, pero ti piace divertirti pazzamente.

 

GIALLO - Sei una persona molto allegra e sempre hai un consiglio per chiunque sia triste.

 

2. Se la tua iniziale è:

 

A-K: C'è molto amore ed amicizia nella tua vita e la cosa più sicura e che tu abbia in mente un progetto in questo ambito. 

 

L-R: Generalmente ti diverti un sacco e la tua vita sentimentale fiorisce spesso.

 

S-Z: Ti piace partecipare a festeggiamenti continui e avrai moltissimo successo nei prossimi progetti ed amori.

 

3. Se sei nato/a in:

 

Gennaio-Marzo: Quest'anno sarà molto bello e  scoprirai che una persona che non avresti mai pensato e’ innamorata di te.

 

Aprile-Giugno: Avrai una storia d'amore che durerà poco però ricorderai tali momenti molto a lungo.

 

Luglio-Settembre: Ti innamorerai inaspettatamente di una persona che ti è

molto vicina.

 

Ottobre-Dicembre: Non sarai molto fortunata nei tuoi amori, però non ti scoraggiare perché presto scoprirai la tua dolce meta’.

4. Se hai scelto:

 

NERO: La tua vita cambierà, e sebbene in  questo  momento ti appaia terribile sarà poi la cosa migliore che ti possa capitare.

 

BIANCO: Avrai un amico che ti confiderà tutto e si preoccuperà per te.

 

5. Questa è una delle tue migliori amiche.

 

6. Se hai scelto:

 

CALIFORNIA: Ti piace l'avventura e ti stimolano le sfide.

 

FLORIDA: Sei una persona che preferisce rilassarsi e distrarsi con tranquillità.

 

  7. Se hai scelto:

 

LAGO: Sei una persona che si compiace delle sue amicizie e storie d'amore e che e molto conservatrice. 

 

MARE: Sei una persona molto spontanea.

  

8. Questo desiderio si realizzerà solo se copierai sul tuo blog in 20 minuti




permalink | inviato da ANIMOpacifico il 28/8/2007 alle 16:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 maggio 2007

SLOGAN PELLI....

W H Y
GIUDICARMI
B E F O R E
CONOSCERMI?
:-)




permalink | inviato da il 6/5/2007 alle 14:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

6 maggio 2007

PELLISINTETICHE

VIENI SPIRITO

Vieni spirito, forza dall'alto nel mio cuor
fammi rinascere Signor, Spirito! (X2)
Come una fonte (vieni in me)
Come un oceano (vieni in me)
Come un fiume (vieni in me)
Come un fragore (vieni in me)
Come un vento (con il tuo amore)
Come una fiamma (con la tua pace)
Come un fuoco (con la tua gioia)
Come una luce (con la tua forza)
Vieni spirito...




permalink | inviato da il 6/5/2007 alle 14:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

6 maggio 2007

UNGHERIA MI MANCHI!!!

Come stelle nella notte,
Come acqua di sorgente,
Come fuoco che brucia,
Così è... l'amore!!!

Come terra che germoglia,
Come brezza del mattino,
Come sangue nelle vene,
Così è... l'amore!!!




permalink | inviato da il 6/5/2007 alle 13:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

13 aprile 2007



C'è un principio di magia
Fra gli ostacoli del cuore
Che si attacca volentieri
Fra una sera che non muore
E una notte da scartare
Come un pacco di natale

C'è un principio d'ironia
Nel tenere coccolati
I pensieri più segreti
E trovarli già svelati
E a parlare ero io
Sono io che li ho prestati

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

C'è un principio di allegria
Fra gli ostacoli del cuore
Che mi voglio meritare
Anche mentre guardo il mare
Mentre lascio naufragare
Un ridicolo pensiero

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

Quante cose che non sai di me
Quante cose devi meritare
Quante cose da buttare nel viaggio insieme

C'è un principio di energia
Che mi spinge a dondolare
Fra il mio dire ed il mio fare
E sentire fa rumore
Fa rumore camminare
Fra gli ostacoli del cuore

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non vuoi sapere
Quante cose da buttare nel viaggio insieme



Vai Liga sei grande!!!




permalink | inviato da il 13/4/2007 alle 13:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

28 febbraio 2007


E' un pezzo che non ci si vede vero?
Da quella festa sono passati parecchi mesi e la voglia di scrivere c'era anche ma il tempo dove lo trovo?
Sempre questa la mia pecca. Ho scritto molto si, su carta però. Visto che certe cose non riesco a dirle, le scrivo tanto da non dimenticare le mie emozioni, i miei momenti belli e brutti che mi sovvengono.

Tante cose mi tengo dentro, tante cose so' o scopro e me le tengo per me e faccio finta di niente. Ma mi chiedo è la cosa giusta? per adesso si forse!!!
Poi ci sono certe persone con cui parlo di tutto e non mi so spiegare perchè con queste ci riesco ed invece con chi dovrei riuscirci... si insomma non è lo stesso.
Ho voglia di dire un sacco di cose ma a parte le occasioni che mancano, mi sento legato. C'è qualcosa che mi tiene fermo. Un muro difficile da superare.
Forse questo muro si chiama timidezza, ma non direi proprio... è qualcosa di diverso. Sembra quasi che non ci sia ma c'è o lo creo io solamente. Ho paura di superare questo muro per le conseguenze che potrebbero esserci o che penso possano esserci. Mi pare quasi di calcolare le possibilità su quello che può accaddere anche se dopo accade tutta un'altra cosa che non so qual'è. 

Lasciare passare tempo ormai non è che giovi molto mi pare.
Se solo riuscissi ad essere di più me stesso... ahhhh, speremo che arrivino in fretta le ferie, ritornare quello che ero una volta aver voglia di fare di tutto, più euforia.
Ogni tanto mi piacerebbe essere anche più egocentrico, solo un poco, non troppo...

Pensieri.. Sì... ne ho molti ultimamente ma so che prima o poi passeranno. Questo è il ciclo che si continua a ripetere!!!




permalink | inviato da il 28/2/2007 alle 21:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 settembre 2006

Pensieri...

Sono nel mezzo di un bivio a 100 strade e non ho la cartina per orientarmi ma il mio istinto mi porta sempre da qualche parte. Mi accorgo che sono troppo abituato a fare le cose da solo e quando mi trovo a farle con qualcuno mi sento strano, impedito, c'è qualcosa che mi bloccca e... vedo che devo imparare ancora molte cose. Mi mancano stimoli qualche volta e mi sento di dover fare delle scelte che preferirei avere qualcuno che mi aiuta a farle ma non è così. Guardando il blog della vale trovo una frase: la vita può essere compresa solo guardando indietro, ma dev'essere vissuta guardando avanti. E' vero, ci penserò. Pensa e Pensa, continuiamo farci mille pare mentali e poi per cosa, per crescere forse? Boh... Una cosa sono certo: Di lassù c'è sempre qualcuno che ci ascolta, che ci capisce e che ci dice cosa fare. Sta a noi voler ascoltarlo oppure no.




permalink | inviato da il 24/9/2006 alle 23:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

14 settembre 2006

Ricomincia

La scuola è iniziata e i prof gia iniziano a spiegare. Non bisogna perdere tempo dicono.
Infatti me l'aspettavo una cosa del genere.
Adesso iniziano anche le mie angosce, i miei momenti tristi e le rassenazioni. Giornata no insomma oggi. Ieri sera ho anche preso una multa per eccesso di velocità: i me ga becà sta volta...
Insomma dai si comincia già di corsa. Spero di riuscire a respirare anche ogni tanto. intanto aspetto il fine settimana per rivedere i miei amici che almeno mi tirano su il morale che è meglio.
Ciao a tutti

Bejos lele




permalink | inviato da il 14/9/2006 alle 13:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

6 settembre 2006

Voglio aggiungere qualcosa

E TUTTO QUELLO CHE DEVI FARE E' METTERTI LE CUFFIE,
SDRAIARTI PER TERRA E ASCOLTARE IL CD DELLA TUA VITA,
TRACCIA DOPO TRACCIA, NESSUNA E' STATA PERSA,
TUTTE SONO STATE VISSUTE E TUTTE, IN UN MODO O NELL'ALTRO,
SERVONO AD ANDARE AVANTI...
NON PENTIRTI, NON GIUDICARTI,
SEI QUELLO CHE SEI
E NON CE NIENTE DI MEGLIO AL MONDO...

Del cd della mia vita ascolto sempre le tracce dei momenti più belli e ogni tanto mi commuovo da solo dal bel ricordo che ho. Ho imparato molto dagli sbagli che ho fatto ed è proprio vero che sbagliando si impara; adesso però ho spesso paura di sbagliare, ho paura di fare certe cose pensando poi che non vadano bene. Lo so sono quello che sono ed è quello che voglio essere io anche se molto spesso mi capita di non essere quello che sono perchè qualcosa mi impedisce di esserlo. Perchè sono sempre così troppo sincero con tutti? E' strano si ma il mio modo di essere è questo e non posso ne voglio cambiarlo. E' giusto essere sinceri.
La mia vita fino adesso l'ho vissuta il più possibile soprattutto negli ultimi anni. Ho molti bei ricordi che mi fanno compagnia.
Adesso sta a me scrivere le prossime tracce del cd. Quelle che ci sono già le conosco ormai. Le prossime sono come giocare a pocker perchè non so cosa mi succederà nella vita. Non ho dei progetti precisi per il futuro ma molte idee si. Molte cose le dovrei lasciar perdere per trovarne altre di nuove ma è difficile. C'è sempre una cosa che mi ronza per la testa e non riesco a togliermela. E' più forte di me. E' come una vescica su un piede che non vuole andarsene. C'è ma fa sempre male. Che dire... Vado a nanna adesso.

LL




permalink | inviato da il 6/9/2006 alle 0:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 settembre 2006

Da quanto tempo

In questo ultimo periodo sono stato impegnato in molte cose, molti inontri, molte ferie, molto...tutto.
vi faccio un breve elenco della mia estate da luglio in poi:

Pesca di beneficenza in parrocchia.

Incontri con DIEGO: sono stati 2 incontri eccezionali. Uno sull'amore che si accende come una fiamma che brucia che non si spegne mai. Uno sulla preghiera: Diego ci ha dato degli spunti molto utili per riflettere, per pregare, per conoscere come siamo e che cosa ci aspettiemo quando leggiamo un brano del vangelo ecc.
Diego adesso è in Kenya a Nairobi. Diego è un mio caro amico che non dimenticherò mai che ha intrapreso la strada del missionario. Ha ancora un percorso lungo da fare ma sono sicuro che ce la farà. adesso sta studiando l'inglese li a Nairobi per poi fare tre anni di teologia sempre li. Viaggerà per le missioni e ci comunicherà le sue esperienze. Non sono in grado di trasmettervi la gioia che provo per questa cosa, ma è molto grande anche se so che lo vedrò molto poco.Però possiamo scriverci spesso.

Dopo c'è stato il camposcuola: diciamo che è iniziato bene per poi finire un po' in disgrazia: qualche virus voleva farsi valere e ci ha mandati a KO un po' in tanti sia animatori che bambini. E' dispiaciuto moltissimo a tutti che sia finito prima anche perchè quest'anno era stato organizzato bene anche se in una settimana. Qualcuno ha anche criticato il nostro operare ma ascoltando gli insegnamenti del vangelo e di qualche persona particolare cerco di non dare troppo peso a queste cose. Il cammino adesso è più difficoltoso da portare avanti mi sembra (quello dell'acr intendo). Qualcuno/a dovrà smettere di criticare e di darsi da fare per rimediare alle buche che troviamo nella nostra strada. Non parlo solo di una persona in particolare ma anche di altre perchè non si può sempre criticare tutto ma bisogna anche imparare a crescere e non solo a essere testardi perchè quando si dice una cosa deve essere quella. Ci vuole un po' di elasticità mentale. Scusatemi se mi sono espresso così ma sentivo il bisogno di farlo. Non voglio mettermi contro qualcuno anzi voglio farlo ragionare. Potrei sbagliarmi oppure no. Non voletemi male!!!

Le ferie poi:
3 Giorni al mare con alby giulia kicca daniele: CI volevano proprio e magari anche qualcuno di più.
3 Giorni alle dolomiti Con biondo busato zorzi maria. Andare sulla neve in agosto è fenomenale e anche trovarsi in mezzo a una nevicata.
5 giorni a roma con alby giulia simone daniele marketto john. La nostra Guida è stata fenomenale. Ci ha organizzato (con l'aiuto di qualcuno ovviamente) un bel soggiorno a roma. Abbiamo visitato molte cose peggio dei cinesi. Una cosa solo voglio ricordare: l'ultima serata a casa dei zii della giulia è stata stupenda anche se semplicissima è quella che mi è ha lasciato qualcosa in più.

Adesso le ferie sono finite, il lavoro è ricominciato, la scuola fra un po' ricomincia ( quest'anno sono in 5° serale itis) qualcuno va all'università, altri ripetono l'anno, qualcuno si laureerà, insomma tante cose nuove ci riserva il futuro.
Ci sentiamo alla prossima

LELE




permalink | inviato da il 6/9/2006 alle 0:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 luglio 2006

Resoconto

Ciao a tutti,
eccomi qua per un breve resoconto della settimana passata senza i miei visto che avevo iniziato il discorso.
La settimana non è andata malissimo. Mi ero aspettato peggio all'inizio. E' stata una bella settimana anche se ero molto di corsa e avevo poco tempo per me e poco tempo per abituarmi all'idea di essere finalmente da solo.
Un mio pensiero è questo:
Vivere da soli non è brutto, si è molto indipendenti e si fa quel cazzo che si vuole, ma ci sono molte cose da fare su una casa: lava, stira, fa da mangiare, pulisci la casa, tieni in ordine...ecc..Però c'è anche il fatto che si è da soli e basta.
Per me essere da solo non è molto bello, mi ci vuole sempre un punto di riferimento su cui contare quando ne ho bisogno.
Io non viverei mai da solo, ma al massimo in compagnia di altri: metti amici o morosa.
L'essere da solo mi demoralizza, non ha senso. A me piace stare in mezzo alla gente e fare qualcosa per la gente.
Cio non vieta che ci siano dei momenti in cui nella giornata li passo da solo. Quelli ci vogliono e sono molto diversi dall'essere da soli, dal vivere da soli.
Quella settimana mi è servita molto per capire molte cose e per farmi delle idee sul vivere da soli.
Spero ci siano ancora momenti in cui sono da solo ma allora mi organizzerò diversamente sperando ance di avere più tempo per spassarmela cosa che non ho avuto affatto.
Domani intanto torna il mio capo al lavoro efinalmente (forse) comincia la tranquillità.
Altre tre settimane lavorative, una di camposcuola, e poi 4 di ferie.
Spero di riprendermi un po' che mi sto accorgendo che lo stress fa fatica ad andarsene.
Alla prossima puntata.

LELE




permalink | inviato da il 2/7/2006 alle 21:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

22 giugno 2006

Mercoledì

La giornata di oggi è cominciata bene direi, a parte il fatto che ho mandato in fi... il mio boss da carrè per non dire capo o direttore, ma per il resto bene.
Oh, Vogliono sempre tutto e subito, poi brontolano sempre perchè non sono pronti i pezzi, e se sbagli giu merda a palate. Oh ma chi siete: venite a lavorare voi al posto mio e poi vedete come è. Se mancassi anch'io adesso, quasi nessuno lavora più li dentro. Quindi state tranquilli che prima o poi si fa tutto con calma e non in fretta sbagliando.
Tornando a noi, oggi sono andato a mangiare da Diego my friend: fetuccine con i porcini...Speciali.
Pomeriggio lavoro come il solito e poi rifilatina ai capelli.
Sera: Cena e grande abbuffata preparata da me.....A GO MAGNA' ANCA MASA...
Poi sono vanuti a trovarmi i miei amici (che cari) e abbiamo provato la pipa da barcellona: che fora sta roba.
Voto della Giornata: 7 ieri invece era 5.
Ci Leggiamo i prox giorni..
LL




permalink | inviato da il 22/6/2006 alle 0:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 giugno 2006

Nostalgia

Ieri mattina mi sono svegliato e va beh, lo sapevo già che doveva essere una giornata travagliata. A scuola però sono uscito con la media del 7,8, un po' meno bene dell'anno precedente ma la quarta è andata. Mi sentivo un po' solo. Non veder nessuno a casa, dover fare tutto di corsa, dover arrangiarsi ecc, non è stata una cosa bella.
Oggi mi sono alzato già più tranquillo, ma a pranzo sentivo veramente la mancanza di mia mamma che è sempre a casa a farmi tutto o quasi senza chiedere niente in cambio e senza averle mai detto ti voglio bene senza mai rendermene conto anche. Sono stato via spesso in giro per il mondo ma non ero mai solo, avevo sempre qualcuno insieme a me, ma sta volta è diverso. Sarà il lavoro, sarà l'esere a casa da solo e fare tutto per sè e non per gli altri come di solito faccio... Boh. Lo so che chi leggerà questa che mi conosce dirà potevi chiamare ecc. ma non volevo rompere troppo le palle anche perchè voglio vedere come andrà nei prossimi giorni. Magari è solo oggi che sono così.
Oggi pensavo a come reagirei se i miei genitori mancassero:
Beh devo dire che mi sono messo a piangere... eh si capita anche ai più forti ogni tanto...
Sicuramente mi sentirei una merda per tante cose non fatte o non dette con loro.
E' la prima volta che mi capita una cosa del genere e non so perchè.
A fine settimana tirerò le conclusioni, ma, se non  mi sbaglio, è brutto vivere da soli. Se per esempio io abitassi da solo e i miei abitano nell'appartamento sopra penso sarebbe diverso, perchè almeno hai un punto di riferimento sicuro quando hai bisogno. Abiti da solo ma non sei solo.
Penso anche alla Monica che ha perso la mamma in un incidente e adesso ha il papà in carrozzina, cosa deve aver provato lei.
E' una cosa che mi fa piangere, e piangere il cuore pensare a queste cose.
Beh sicuramente alla sera troverò i miei amici sotto esami che non mi fanno sentire solo e già questo mi tira su di morale.
Ragazzi ci vediamo e... sempre attivi...!!!

LL

PS: Mi accorgo che anche io, oltre a tanti altri, mi faccio delle maschere qualche volta per sembrare il solito diciamo.
Spero di toglierle anche....




permalink | inviato da il 20/6/2006 alle 18:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 giugno 2006

Che due palle

I miei sono in ferie e fin qui va bene, questa settimana doveva essere di festa con la casa libera, ma da quando il mio capo al lavoro si è preso una sprangata in faccia sabato scorso, questa settimana si è trasformata in un corri dappertutto. NON NE POSSO PIU'. spero che arrivi venerdì che almeno ci facciamo una bella magnada la sera e non vi svelo ancora di cosa si tratta. Se va in porto dovrebbe piacere a tuti spero.
Intanto resto qui con in nervi finiti a forza di nervosi che non servono a nulla. Meglio non pensarci tanto non risolvo nulla con un diavolo per capello...
Tanto la sfiga mi perseguita questi ultimi giorni e non ce 2 senza 3 dicono, ma spero non sia così.
Grazie ai miei amici che si sono fermati ieri sera con me... mi ha fatto molto piacere... Tornate quando volete, le porte sono sempre aperte e in cantina ho sempre delle scorte e anche nello scaffale...(magnare e bevare se intende)... ma non solo...!!!
Peace & Love
LELE





permalink | inviato da il 20/6/2006 alle 17:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 giugno 2006

E' FINITA

Anche per quest'anno la scuola è finita.
Questa è l'ultima settimana ed io mi sono fermato Lunedì con l'ultimo compito e basta.
Non ne potevo più.
Spero adesso di avere un po' del meritato relax anche se le cose non stanno andando proprio così.
Verrà anche il momento per me (dico io).
Domenica Diego, caro amico, ci fa un incontro al nostro gruppo animatori. Gli ho dato una mano a scriverlo e devo dire che è bello tosto, ma bello.
Spero che i ragazzi siano partecipi xkè non mi parevano molto convinti. Forse sono anche io che non riesco a convincere la gente con il mio modo di fare, ma non importa: se il signore ha deciso così voleva dire che andava bene così. Spero che l'anno prox (a settembre 2006 per intenderci) non ci sia un fuggi fuggi generale per vari motivi degli animatori. lo so Ragazzi che qualche volta è difficile, ma non ci dobbiamo dimenticare che quello che facciamo lo facciamo per i ragazzi e in un certo senso anche per noi.
Ora ci aspetta il campo e spero vada tutto bene.
Vi abbraccio tutti (o quasi :-) ) lele




permalink | inviato da il 8/6/2006 alle 19:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

21 maggio 2006


Salve a tutti,
L'anno scolastico sta par finire anche per me: 4 ITIS ELETTROTECNICA
Ho recuperato anche diritto e adesso cerco di tener botta con gli ultimi compiti.
Non ne posso più quest'anno tra tutte le cose che mi sono preso l'impegno di fare, non ho avuto molto tempo per respirare e fermarmi a parte quando sono andato in giro in pseudo ferie.
Aspetto adesso ansiosamente la fine della scuola (non materialmente si intende ma temporialmente) per prendermi un po' di pausa anche se so che non sarà così perchè ci sono gia tante cose in programma.
Che Dio ce la mandi buona.
By lele




permalink | inviato da il 21/5/2006 alle 22:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

10 maggio 2006

Messaggio

Il pensiero di...

Il pensiero di camminare
dove solo le lacrime, oramai,
camminamo.

Il pensiero di guardare le cose
come tanti, prima di noi,
hanno guardato.

Il pensiero di sentire qualcosa...,
dentro, che però altri
hanno sentito più di noi.

Il pensiero di parlare
dove molti
non hanno potuto parlare.

Tutto questo possiamo viverlo...
così da raccontare;
pensando a coloro che, purtroppo...,
non hanno potuto farlo.


Ilaria Conti 3°A 2006



Questa poesia viene dal campo di concentramento (lagher) di Mauthausen.
L'ho scritta tale e quale come l'ho trovata e penso che rispecchi molto il sentimento che si prova quando si entra li dova migliaia di uomini sono stati massacrati, torturati senza rispetto della dignità umana.
Questa è una parte di storia da non dimenticare e da non ripetere anche se fatti del genere si trovano ancora al giorno d'oggi.
Facciamone memoria di quello che è successo e facciamo di tutto purchè non succeda più.




permalink | inviato da il 10/5/2006 alle 13:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

9 maggio 2006

Eccomi

Ciao A TUTTI,
Sono ritornato domenica da Mauthausen. Questo fine settimana ci voleva anche se fra una storia o l'altra mi sono fatto 1500 km circa di auto ma a me piace viaggiare e non ci faccio caso.
Bello bello bello. Ho passato dei bei giorni in compagnia di alby, giulia e mari i miei compagni di viaggio e miei amici cari. Però mancava qualcuno che purtroppo non è potuto venire: la ely e la kicca. Mancava anche costa con le sue trovate e colman con le sue manie (moto e vespe).Beh dai magari la prossima volta ci sono anche loro. Di festa ne facciamo sempre tanta lo stesso (ance troppa ogni tanto ma non importa, siamo giovani).
Per un resoconto delle gg andate sul collegamento qui a fianco della giulia che ha fatto il diario di bordo.
E adesso STUDIARE.... Che voia...
Ah dimenticavo: Le scimmie si sono comportate bene sta volta e non è stato difficile rimetterle in gabbia.
Bejos LELE




permalink | inviato da il 9/5/2006 alle 13:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

4 maggio 2006

Mauthausen

Ciao Gente,
Domani si parte per una nuova avventura.
Si proprio Mauthausen la famosa città austriaca del campo di concentramento.
Il mio paese per chi non lo sapesse è gemellato con essa e devo dire che  è una bella cosa.
In questi giorni c'è l'anniversario della liberazione del campo e oltre tutto noi andiamo anche per fare festa

GRANDE FESTA
Andiamo su in auto in tre e sentite sentite 62 motociclisti che partiranno alle 5.30 del mattino per un lungo viaggio nel cuore di innumerevoli paesi che incontreranno per strada. Prevedo in auto di metterci max 6 ore di viaggio. Poi vi racconterò come è andata.

Intanto:

Le gabbie si sono riaperte!!!
Aiuto Aiuto!!!
"Non sento"...
MAI!!!

Beh dai sta volta tegnemo botta par tre giorni e non solo un pomeriggio.

Ci Scriviamo LELE

Take your heart and give the love to everyone! LL




permalink | inviato da il 4/5/2006 alle 23:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

26 aprile 2006


Gira e rigira l'ho presa finalmente e l'ho messa a tacere.
Continuava a dire MAI MAI MAI, ma chissa cosa voleva dire...

       
Chi ha orecchi per intendere intenda, agli altri non la spiego e che vadano pure in camper...




permalink | inviato da il 26/4/2006 alle 13:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

23 aprile 2006

Paura

Paure, paure, paure...
La mia paura più grande penso sia di restare solo, di non avere qualcuno con cui confrontarmi, di non avere amici, di essere lasciato in disparte, di essere solo usato per i comodi di cualcuno. (per fortuna non è così spero)
Si penso sia proprio la solitudine la mia paura più grande. La solitudine interiore quella che hai anche se sei in mezzo ad un milione di persone e ti senti solo.
Essere solo mi demoralizza al punto che non sono in grado di fare niente, non ne ho voglia di fare niente, mi sento un vegetale che vive solo perchè ha la linfa che scorre. Bèh forse ho un po' esagerato!!!
Non so perchè mi viene da scrivere anche sta cosa oggi. Si ho una giornata un po' strana e mi sento un po' lasciato in disparte anche se pensandoci bene mi sbaglio. Domani o sta sera cambierà di sicuro. Di solito è così. Forse è solo colpa mia che mi faccio troppe pare mentali e mi ritrovo ad essere in un'altra "dimensione".




permalink | inviato da il 23/4/2006 alle 16:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 aprile 2006

Che cos’è per te l’amicizia?

 

 

In questo periodo sto vivendo dei momenti un po’ strani dei quali non so neanche io che cosa voglio di preciso e mi sono posto questa domanda.

Questo discorso viene fuori da una sera di adorazione in cappellina prima di pasqua e sentivo il bisogno di condividerlo con qualcuno.

L’amicizia, quella vera intendo è un sentimento che nasce dal cuore per trasmetterlo al cuore di una persona a cui ci tieni. È bello avere uno scambio reciproco di sentimenti senza pretendere nulla in cambio anche se poi c’è sempre qualcosa che si riceve.

Dare una definizione all’amicizia è difficile. È più facile viverla che descriverla.

L’amicizia è dare a una persona quello che non si aspetterebbe mai.

Ma l’amicizia è anche soffrire, star male quando qualcuno sta male perché non ti va quella situazione e vorresti che cambiasse, vorresti che stesse bene.

L’amicizia è portare conforto agli amici più cari.

L’amicizia è anche solitudine qualche volta perché non si può stare sempre attaccati a una persona, ci vuole anche un po’ di stacco ogni tanto, così ci si ritrova, ci si possono raccontare cose nuove, novità. È anche una sorpresa rincontrarsi.

Sto pensando all’amicizia in questo periodo perché forse per certi aspetti non ho mai pensato a che cosa vuol dire veramente e sono sempre andato avanti senza chiedermelo. Ma dopo una serie di avvenimenti sto scoprendo un po’ alla volta che cos’è. È una bella bellissima cosa anche se per certi aspetti non mi soddisfa pienamente. Vorrei qualcosa di più ogni tanto. Di più di un amicizia con delle persone. Ma forse pretendo troppo e senza accorgermene vorrei come tutto per me.

Mi ricorderò sempre un paio di frasi:

Fra Lucio: lele, seguire il bene che hai nel cuore ti donerà la libertà che cerchi.

Diego: il periodo delle amicizie è il più bello (sottointeso vivilo bene).

Ma cos’è sto benedetto bene. Qual è la libertà che cerco. Sono domande a cui continuo a pensarci e non riesco a darmi una risposta concreta senza viaggiare troppo tra i contorcimenti della mente.

Il periodo delle amicizie è vero è il più bello e me ne sto accorgendo adesso e intanto cerco di viverlo il meglio possibile anche se ogni tanto “mi piace” fare casino per poi star male interiormente.

Tirando le somme per concludere il discorso, l’amicizia forse è la libertà che cerco, che mi fa star bene con me stesso e con gli altri anche se a volte sono permaloso/geloso e vorrei tutto per me e questo mi fa star male. La gelosia ci vuole si ma non troppa.

Non sono l’unico che ha amici in comune con altri e neanche il primo. Spero anche di riuscire bene a concordare tutte le amicizie che ho  perché non mi piace essere in disaccordo con la gente, con le persone, con gli amici, mi fa star male. Poi mi chiedo: che cos’è che sbaglio. Però so una cosa: sbagliare ogni tanto serve per crescere altrimenti si resta sempre i soliti statici individui che non combinano mai niente, come quasi non esistessero e io voglio esistere veramente non esistere per finta. Togliamo queste maschere che ci creiamo di fronte alla gente che ci fanno sembrare dei falsi burattini cha fanno fatica a muoversi. Siamo liberi di essere quello che siamo perché Dio ci ha creati e ci conosce per quello che siamo senza tanto giudicarci o criticarci.

Si lo so, conclusione un po’ lunga ma sentivo di buttar giù quattro cose che sono venute fuori spontaneamente nel corso dello scrivere…

Bèh dai vi lascio tra un po’ arriva qualcuno a darmi il cambio e allora intanto prego che non fa mai male. Vostro MANUEL.

Ciao LELE




permalink | inviato da il 23/4/2006 alle 16:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

21 aprile 2006


Due settimane ed arriviamo...
Mauthausen Aspettaci

Festa festa Gotti Festa casino sonno Gotti Festa festa (si insomma se te voi zontarghine anca ti fa pure)
Questo di solito è ciò che succede...
Dobbiamo ancora prenotare un albergo ma ce la faremo.

Intanto sta sera compito di storia (faccio le serali x chi non lo sapesse) ..."giubbe rosse all'attacco"...(unificazione italiana 1850 in poi)
Giovedì compito di inglese e forse interrogazione di diritto (contratto; obbligazioni; ma cosa xele, tipi de piante!!!)
Venerdì prox esame Moduli 1-2-3-7 dell'ECDL
e Dopo relax inalmente.

Intanto però lunedì si fa ponte: un po' di giorni di pausa per il momento.
Giulia Occio in moto che tira vento... :-)


Statemi bene tutti

LELE     EIN PROSIT




permalink | inviato da il 21/4/2006 alle 14:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 aprile 2006


Ciao a tutti,
sono tornato a scrivere qualcosa finalmente...
l'ultimo messaggio risaliva a febbraio quando siamo andati io ed alby a Barcellona.

BelloBelloBello!!!!

E' stato bellissimo, giorni fantastici però mancava qualcuno per fare la festa completa (vedi Mauthausen) è si... è proprio così. Chi può cmq gli consiglio di andare prima o poi a Barcellona che merita veramente di essere visitata e vissuta, si perchè ti senti parte di lei anche se non la conosci grazie alla cultura pacifica della gente che vive li (almeno questa è stata la mia impressione).
Bar Colombo: che fora con tutti sti spinei
Bar venezia: hombre, hombre: un cichito....(che storie)...
La parte più bella è stata al ritorno quando giulia ed ely ci hanno fatto una festa a sorpresa: eravamo stati via solo pochi giorni ma gli siamo mancati tanto (ci sentivamo anche la sera) ed in effetti ci sono mancata enche loro. Una cosa veramente indimenticabile..

Siete uniche!!!!


E adesso la vita continua con sta scuola serale che mi fa venir i nervi ogni tanto.
Spero arrivi presto giugno per prendermi un po' più tempo per me che ne ho bisogno.
(Molaghe de studiare che te scleri senò)

Baci abbracci e spuacci

LELE




permalink | inviato da il 19/4/2006 alle 13:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

19 aprile 2006

IL CERCHIO DELLA VITA

E un bel giorno ti accorgi che esisti che sei parte del mondo anche tu
non per tua volontà e ti chiedi chissà siamo qui per volere di chi

poi un raggio di sole ti abbraccia i tuoi occhi si tingon di blu
e ti basta così ogni dubbio va via e i perché non esistono più

è una giostra che và questa vita che gira insieme a noi
e non si ferma mai e ogni vita lo sa che rinascerà oh! oh!
in un fiore che fine non ha





permalink | inviato da il 19/4/2006 alle 13:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

8 febbraio 2006

Barcellona...Arriviamo!!!

E si ragazzi Domani si parte per Barcellona.
E' la prima volta che vado in aereo ma non ho nessuna preoccupazione.
Spero di passare dei bei giorni e che il tempo regga fino a domenica.

Se vado a Barcellona devo ringraziare una persona Molto Speciale che per sdebitarsi con me mi ha offerto un viaggio. Non scendo nei particolari anche perchè non mi sarei mai aspettato una cosa del genere.

Bello bello bello, son contentissimo!!!!

Ciao e spero di riuscire a scrivere qualcosa al mio ritorno

LL




permalink | inviato da il 8/2/2006 alle 13:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

8 febbraio 2006


SOGNA RAGAZZO SOGNA 
(Roberto Vecchioni)
 
E ti diranno parole rosse come il sangue, nere come la notte;
ma non è vero, ragazzo, che la ragione sta sempre col più forte:
io conosco poeti che spostano i fiumi con il pensiero, 
e naviganti infiniti che sanno parlare con il cielo.
Chiudi gli occhi, ragazzo, e credi solo a quel che vedi dentro; 
stringi i pugni, ragazzo, non lasciargliela vinta neanche un momento; 
copri l'amore, ragazzo, ma non nasconderlo sotto il mantello: 
a volte passa qualcuno, a volte c'è qualcuno che deve vederlo.
 
Sogna, ragazzo, sogna quando sale il vento nelle vie del cuore,
quando un uomo vive per le sue parole o non vive più; 
sogna, ragazzo, sogna, non lasciarlo solo contro questo mondo, 
non lasciarlo andare, sogna fino in fondo, fallo pure tu ...
Sogna, ragazzo, sogna quando cala il vento ma non è finita, 
quando muore un uomo per la stessa vita che sognavi tu; 
sogna, ragazzo, sogna, non cambiare un verso della tua canzone 
non lasciare un freno fermo alla stazione, non fermarti tu ...
 
Lasciali dire che al mondo quelli come te perderanno sempre: 
perchè hai già vinto, lo giuro, e non ti possono fare più niente; 
passa ogni tanto la mano su un viso di donna, passaci le dita: 
nessun regno è più grande di questa piccola cosa che è la vita.
E la vita è così forte che attraversa i muri per farsi vedere; 
la vita è così vera che sembra impossibile doverla lasciare 
la vita è così grande che quando sarai sul punto di morire, 
pianterai un ulivo, convinto ancora di vederlo fiorire
 
Sogna, ragazzo. sogna, quando lei si volta, quando lei non torna. 
quando il solo passo che fermava il cuore non lo senti più:
sogna, ragazzo, sogna, passeranno i giorni, passerà 1' amore,
passeran le notti, finirà il dolore, sarai sempre tu.
Sogna, ragazzo, sogna, piccolo ragazzo nella mia memoria.
tante volte tanti dentro questa storia: non vi conto più; 
sogna, ragazzo, sogna, ti ho lasciato un foglio sulla scrivania. 
manca solo un verso a quella poesia, puoi finirla tu.
 
 




permalink | inviato da il 8/2/2006 alle 13:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 gennaio 2006

Buona Befana




permalink | inviato da il 6/1/2006 alle 19:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

My Space Live
Pelisintetiche
Blog pelli
Alberto
Giulia
Anna peperina
Lux
4aes
Barbara
ACR
Pelli Youtube



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     ottobre